Bracciale Deep Blue Mandala

L’arrivo dell’autunno porta con sé la ritrovata voglia di lavorare a macramé con impegno. Oggi vi presento una delle mie ultime creature, ovvero il bracciale deep blue mandala in macramè!

Ops, che maleducata! Non ho neppure salutato! Ciao lettori, spero che questo post sia di vostro gradimento, così come la mia ultima creazione!

Il nuovo lavoro che sto per presentarvi è stato realizzato partendo da un cabochon in vetro da 25 mm rappresentante un fiore di mandala (che sapete che io adoro!). Non avete idea di cosa sia un cabochon? Non preoccupatevi, ci sono qui io!

Guardate qui e scoprite di più su queste pietre fantastiche!

Ho deciso di puntare sulle chiusure regolabili, perché troppo spesso ultimamente mi capita di non riuscire a vendere dei bracciali o degli orologi perché i polsi delle persone sono o troppo larghi o troppo stretti..Insomma, pare non vada mai bene!

In questo modo si risolve subito la questione: chiusura regolabile adatta ad ogni polso!

Prima di continuare, però,una premessa..

Un mese fa ho fatto un grosso acquisto di cabochon per creare bracciali, ciondoli o orecchini un pochino diversi.

Così mi sono messa alla ricerca di pietre che potessero rendere i miei lavori originali ed unici.

..e dopo qualche giorno di ricerca ho deciso di acquistare qualcosa di particolare. Ora vi mostro.

I primi sono del tipo utilizzato per il bracciale che vedete più sotto
Bracciale Deep Blue MandalaI secondi, invece, sono ancora immacolati, ma verranno presto inaugurati! Io questi nero/oro li adoro, devo essere sincera!

Bracciale Deep Blue Mandala

Lancio anche un piccolo sondaggio: voi quali preferite? I blu/celesti o i neri/oro?

Ma torniamo all’argomento principale di questo post: il nostro bracciale deep blue mandala!

Dopo aver incastonato il cabochon ho poi appeso circa 40 fili (per tutto illavoro ho utilizzato del cordino cerato linhasita da 0,5mm blu scuro che vedete sotto

Filo cerato Linhasita per micro macramé 1 mm 1 mm Navy Blue x180m

e turchese) da 1m ciascuno per poi lavorarli fino ad ottenere questo risultato

Bracciale Deep Blue MandalaIl procedimento è praticamente simile a questo, postato qualche giorno fa, ma è diverso il modello e, soprattutto, il cabochon usato per quest’altro bracciale è di 40mm.

Molto più grande e anche un po’ più pesante rispetto a questi ultimi che ho acquistato. Sono entrambi belli secondo me, ma le pietre più piccole rendono il lavoro non solo più leggero ma anche più delicato e prezioso.

Qui vi mostro il bracciale deep blue mandala indossato

Che ne pensate? Vi piace?

Spero veramente che sia di vostro gradimento!

Come sempre vi chiedo di farmi sapere il vostro parere: critiche, complimenti, suggerimenti, condivisioni e anche richieste () sono sempre molto gradite. Perciò non esitate a commentare e dirmi la vostra!

Vi ricordo, ancora una volta che sono anche su facebook. Cliccate sul bannerino sottostante e potrete vedere questo ed altri lavori!

Non solo, ho aggiunto un numero whatsapp che trovate in alto a destra del template, per poter accettare più velocemente eventuali richieste!
Non esitate a contattarmi per informazioni o richieste personalizzate!
Intanto lascio a voi la parola.
Alla prossima!
Please follow and like me:

Interviste Virtuali: Giusi intervista Jana Art

Buongiorno! Oggi vi segnalo una graziosa intervista che mi è stata fatta dalla simpatica e gentilissima Giusi che mi ha posto qualche domanda sulla mia passione e, in generale, su qualche aspetto della vita!

Non ero mai stata intervistata prima d’ora e mi sono un po’ sentita a disagio, specie perché sapevo di non poter dare risposte troppo lunghe, ma allo stesso tempo pensavo di non essere sufficientemente esaustiva con le mie risposte a bruciapelo! 

La domanda che mi ha messo più in difficoltà è stata questa:”Qual è il tuo sogno più grande?”

Ho risposto “Essere felice“, perché ciò che conta, secondo me è questo. E si può essere felici in mille modi: avendo vicino le persone a cui vogliamo bene, facendo un lavoro che ci soddisfa e così via. Temevo la domanda, ma me la sono svignata con due parole 😛

 

A quanto pare quindi è andata bene.

Se volete leggerla, andate sul blog Gli Occhi Tuoi Ridenti e Fuggitivi e fatemi sapere cosa ne pensate!

Aiutate il mio blog e la mia attività a crescere. Un commento, una condivisione, un apprezzamento è sempre ben accetto: è gratis e non costa niente!

Vi lascio con l’immagine dei lavori in corso. E’ tutto da definire, ma già prende forma!

Alla prossima!

Please follow and like me:

Sondaggio: quale collana etnica in macramè preferite?

Carissimi oggi vi propongo un sondaggio!

Vedete sotto queste collane?

sondaggio collane in macrame
Sondaggio: collane in macramè
sondaggio collane in macrame
Sondaggio: collana etnica in macramè

 

Una delle ragioni per cui ho deciso di imparare per bene a lavorare a questa tecnica, è la possibilità di realizzare gioielli unici ed originali, partendo da fili e perle. Queste collane etniche, che riportano alla mente i gioielli egiziani, sono tra le mie creazioni preferite. Partendo da un anello in metallo anallergico ho lavorato il “ventaglio“, per poi agganciare, in alto, dei fili che costituiscono la collana vera e propria costituita da una chiusura regolabile, adatta quindi a diverse esigenze.

La lavorazione è abbastanza elaborata e, lo ammetto; l’ho improvvisata sul momento poiché mi piaceva il disegno che stava venendo fuori. Il filo cerato usato per questi due lavori è quello linhasita da 0,8 mm, quindi leggermente più spesso di quello utilizzato per gli ultimi orecchini.

Ogni lavoro, infatti, ha il suo filato appropriato. Mi sono resa conto di quanto più preziosi e delicati possano essere degli orecchini, per esempio, realizzati col cordino C LON oppure il filo cerato linhasita da 0,5mm.

Ma torniamo all’argomento principale: le collane etniche, che,come ho accennato prima, qualcuno su facebook ha osservato ricordassero i gioielli egizi, probabilmente per il colore oro.

Qual è la vostra preferita?

Potrebbero anche non essere ideali per il vostro stile ma mi piacerebbe conoscere comunque il vostro parere. Il sondaggio infatti servono per farmi capire che cosa devo migliorare e che cosa devo creare per andare in contro alle esigenze delle persone. Oppure semplicemente perché mi va di sapere cosa ne pensate!

Personalmente preferisco la numero 2. Mi sembra più “sobria” se di sobrietà in questo caso si può parlare. Partecipate al sondaggio, forza!

Intanto sto elaborando nuovi modelli di orecchini, anche se effettivamente non so da dove cominciare. Vorrei proporre un tipo simile alle collane che vedete sopra. So che molte ragazze adorano gli orecchini vistosi, ma non vorrei che lo fossero troppo!
Intanto sono in attesa di nuovo materiale dal sito Perles and Co e non vedo davvero l’ora di riceverlo! Dopo aver scoperto che vendono il filo cerato linhasita per micro macramè, sono rinata! I colori che ho scelto sono questi che vedete sotto
Filo cerato Linhasita per micro macramè 0.5mm Mint (230) x335m Filo cerato Linhasita per micro macramè 0.5mm Cream (1310) x335m
Non sono adorabili? Secondo me per l’estate sono perfetti! Appena realizzerò qualcosa sarete i primi a saperlo!

Intanto vi mostro degli orecchini realizzati con cordino cerato marrone e perle smeraldo e oro. Semplici ed eleganti

orecchini emerald
Orecchini emerald in macramé
 Il modello è il classico e la realizzazione abbastanza semplice, tanto che pure un novellino potrebbe realizzarli. Magari più in là preparerò un tutorial.
Potete vedere modelli simili qui
Alcune foto non sono più visibili, ma potete vedere la foto degli orecchini lanterna, molto simili a questi.
Ci aggiorniamo alla prossima!
Please follow and like me:

Lavoriamo al blog e altre novità in arrivo

Buon pomeriggio a tutti!

Scorrendo il blog e controllando i vecchi post (quelli che, anni fa, erano stati pubblicati su iobloggo)  ho notato che molte delle foto che avevo postato non sono più visibili.

Il problema, ovviamente non è di iobloggo, ma di photobucket, dove ho sempre caricato le foto per i miei post.Dovrei ripescare foto per foto, caricarla nuovamente su un sito simile a photobucket o imageshack e aggiornare i post. Ma non ne sono molto convinta..

Cosa accade ora? Cosa faccio?

Ho semplicemente pensato di riproporre alcuni lavori caricando direttamente le foto qui su altervista, così anche da far conoscere ai nuovi seguaci ciò che ho realizzato nel corso degli anni. Perché di creazioni ce ne sono davvero tantissime e sarebbe anche un modo per non lasciare il blog “morto” fino al completamento dei nuovi lavori o alla partecipazione a nuovi mercatini.

Come avrete notato, sto cercando di rendere questo spazio accogliente e facile da navigare; chissà se riuscirò nel mio intento.

Ho inserito anche  un pop up che permette di iscriversi alla mia newsletter e quindi tenervi sempre aggiornati sui nuovi post che pubblicherò qui. Ma in realtà non sono ancora certa che vi appaia. Mi fate sapere?

Ma torniamo al topic del blog.

Riproporre vecchi post così da farli conoscere ai nuovi lettori! Oggi vi ripresento questo lavoro in pasta polimerica!

CAKE TOPPER DRAGHETTE

Eccovi qui i cake topper draghette, realizzate lo scorso anno in Ottobre per il compleanno dell mia cuginetta e dell’amichetta. Queste due belle draghette sono state realizzate col FIMO SOFT e lavorate interamente a mano, senza alcun uso di stampi. Tutti i particolari e gli elementi che vedete sono stati creati con le mie sante manine!

La loro realizzazione mi ha portato via abbastanza tempo, specialmente perché il fatto a mano richiede precisione e pazienza..meno male che c’è chi sa apprezzare tutto questo!

Comunque, eccovele qui, se mai le aveste dimenticate!

Qui sotto un particolare: la tartarughina pucciosa

Che ve ne pare? In attesa di nuovi lavori è sempre bene rinfrescare la memoria, no? Fatemi sapere il vostro parere e commentate, condividete e fate conoscere il mio blog se potete! Grazie

Vi ricordo, ancora una volta che sono su facebook, instagram, pinterest, twitter e youtube!

 

Alla prossima! x

Please follow and like me:

Macrame wallhanger♥

Buongiorno! 💜💜

Come state cari lettori?Qui, dopo il caldo e l’incendio che ha colpito la mia cittadina 3 giorni fa, è tornato il fresco, nonostante ora si contino i danni..☹️

Io, però, nonostante l’afa e il disagio non sono rimasta ferma. Oggi infatti, voglio mostrarvi i lavori in corso (non è che sia riuscita a fare tantissimo..) su un wallhanger realizzato in macramè. Vi starete domandando cosa sia un”wallhanger”. 😅 Ve lo spiego subito in parole poverissime, anche perchè non sarei in grado di trovare un traduzione adatta.

In pratica, è una sorta di arazzo realizzato a mano che poi si può appendere al muro.E’ ovviamente un pezzo decorativo per le pareti di un ambiente. Premetto subito che il lavoro sarà lungo, poiché sono alle prese con l’intreccio di ben 398 fili di cotone, lunghi 3,50 metri l’uno.

Ci vuole pazienza ed attenzione, ovviamente, per evitare che si creino dei nodi durante la lavorazione che comprometterebbero tutto il faticoso lavoro che sto facendo da circa due settimane.

Come vedrete dalla foto, ho appeso i fili ad un bastoncino di legno a cui poi dovrò fissare i fili per appenderlo al muro. Quello che c’è ora è provvisorio e mi serve per poter lavorare in tranquillità.

La foto non è di qualità eccelsa, purtroppo, per cui non si apprezza il disegno che ho ottenuto fino ad ora, ma ero impaziente di mostrarvi ciò che stavo facendo, per farvi capire che non sto mai ferma! 😓

Dicevo che ci vorrà molto, perché faccio diverse pause durante il giorno. Alcune volte neppure riesco a lavorarci e mi dedico ad altre creazioni che poi, come sempre faccio, vi mostrerò.

La mia intenzione era quella di finirlo per il 20 Luglio, giorno in cui inizierò i mercatini a Gonnesa (CI) sul lungomare.

Ecco la locandina dell’evento organizzato dall’amico Marco (la sua pagina facebook sta qui) che è riuscito a fare un lavoro strepitoso,anche grazie ai suggerimenti della mia amica Vanessa,( visitate la sua pagina facebook) e a me, che mi sono unita a lei per fare il sopralluogo in spiaggia 😂😂😂

Questa è la locandina dell’evento

E qui trovate l’evento, se dovesse interessarvi

L’Art di Gonnesa

So che molti di voi non usano facebook, ma comunque se vi va date uno sguardo e se volete, aiutatemi a condividere i miei lavori. Mi serve per crescere ❤️️

Per ora vi saluto, ma ci aggiorniamo prestissimo!!

Please follow and like me:

Aggiornamenti sul blog:cosa vorreste vedere?

Ed eccomi qui ad aggiornare il blog, amici.☘💕

In attesa di creare qualcosa di nuovo (in questo momento ho pochissimo tempo), ho deciso di aggiornare un pochino il blog per renderlo più interessante e trovare altri lettori.

La prima cosa che ho pensato di fare è stata quella di creare la sezione “Risorse“, che trovate nel menu in alto nella homepage.

Che cos’è questa sezione e perché ho deciso di crearla?

Ho semplicemente pensato di creare una zona nel blog che riunisse i link di siti e/o pagine che offrono servizi oppure materiale per i lavori manuali. Questo è utile per me che posso ritrovare facilmente i collegamenti ch ritengo utili, ma anche semplificare la navigazione nel sito. In questo modo si crea uno scambio di visite che può aiutare il blog a crescere! Perché sì, più visibilità ha il blog, più visibilità ha la mia attività e più il mio adsense cresce.

Infatti, come saprete, per far crescere un blog e renderlo “famoso” non conta solo l’argomento che si sceglie, ma anche il sapersi creare un pubblico attento e interessato a ciò che si scrive.

Per questo ho pensato anche di fare un sondaggio per sapere quali dei miei lavori in macramépreferite! Bracciali o orecchini? Oppure preferite i ciondoli!

Voglio sapere quale dei miei lavori vi attira di più😁
Questo mi aiuta a focalizzare meglio le mie forze su un tipo di lavoro, non trascurando comunque gli altri oggetti!
Se vi va lasciate pure un commento e spiegatemi il perché della scelta.

Per ora è tutto, carissimi. Alla prossima!

Please follow and like me: