Orecchini Bohèmes in micro macramè con perle turchesi

Buon sabato a tutti!

Nonostante il caldo del primo pomeriggio e la stanchezza io non demordo e sforno materiale per i prossimi mercatini. Diciamo che ho l’imbarazzo della scelta tra orecchini, bracciali e ciondoli ma ovviamente non so mai da cosa cominciare. A parte questa volta che mi sono decisa ad acquistare un po’ di materiale su un sito da cui avevo già acquistato qualche volta. Ho anche aggiunto un banner nel blog, così da potervi far vedere la varietà di materiale che viene proposto! Ci sono anche dei tutorial di vario genere. Cliccate su questa icona presente in home  e sarete reindirizzati al sito.

Ma torniamo a bomba. Oggi voglio mostrarvi un paio di coloratissimi orecchini realizzati partendo proprio da un tutorial trovato sul sito Perles and Co. Non sono totalmente identici poiché, errore del sito, non si sono ricordati di includere nel pacco le perle da 6mm dorate e quindi mi sono dovuta arrangiare come meglio ho potuto.. Ora attendo che l’articolo mi venga comunque spedito il prima possibile, dato che l’ho pagato così potrò darmi alla pazza gioia con altre creazioni!

Eccovi la mia versione, senza pompons  e con qualche elaborazione nell’alternanza delle perle.

Non sono carinissimi? A me piace  l’effetto che fa il turchese col dorato! L’abbinamento di colori è azzecatissimo infatti. Speriamo piacciano anche a potenziali acquirenti, giovedi prossimo! Voi che ne pensate?

A parte questi, che sono belli e pronti per essere sistemati nell’espositore,ho preparato anche un altro modello che vedete poco sotto. Purtroppo non sono riuscita a farli entrambi perché ci vuole parecchio tempo per montare i fili che sono 22 e col caldo la concentrazione viene meno, quindi continuerò domani sperando di ricordare come procedere, dato che li ho elaborati sul momento! Lo so, non sono un genio, ma poi giuro che preparerò un tutorial per poterli riproporre!

Ammetto che mi piacciono molto. Questi due colori stanno benissimo insieme!

Le idee come avete notato sono davvero tante in questo momento, solo che ho un dubbio non avendo mai preparato un bracciale col filo cerato linhasita da 0,5 mm. Non so se verrà troppo sottile, piccolo oppure più delicato ed elegante. Dovrò provare e mettere in conto di buttare materiale..

Ok, per ora passo e chiudo. Spero di leggere la vostra opinione e magari se mi aiutate col blog e la pagina facebook ve ne sarò immensamente grata. Tutto è utile

Alla prossima e buon weekend!

Please follow and like me:

Mercatini hobbistici: resoconto della prima serata

Ciao a tutti! Eccomi qui, il giorno dopo l’evento che avevamo tanto atteso: i mercatini hobbistici del sud Sardegna, ovvero L’Art di Gonnesa!

L’Art di Gonnesa è arrivato e la prima serata è volata via senza che neppure me ne accorgessi.

Siamo arrivate alle 15.30 per montare la nostra bancarella ed attendere bagnanti e turisti,nonostante il caldo afoso di fine Luglio. Devo ammettere che comunque soffiava una piacevole brezza che, ad un certo punto è diventata più sostenuta e questo ci ha aiutato a non morire di caldo mentre preparavamo tutto, anche se di tanto in tanto le folate ci facevano volare la roba! Di gente, come immaginerete, era pieno, sia in spiaggia che sul lungomare, specie dalle 18/19 in poi. La Sardegna è meta di turisti di ogni nazionalità, in questo periodo dell’anno e questa cosa va a nostro vantaggio.

Nell’attesa che qualcuno si avvicinasse, ho scattato qualche foto del posto che, vi assicuro, dal vivo è davvero più bello.

In primis quella della nostra bellissima bancarella con questo magnifico sfondo di Plag’e mesu che ha attirato tante persone e molti complimenti! Nei momenti morti abbiamo passato il tempo a mangiare e prendere il sole per cui non posso dire che sia stata una vera e propria faticaccia!

L’Emporio dell’Indeciso, come sempre, ha anche girato un video in diretta per mostrare tutte le nostre creazioni. Potete vedere la registrazione sia sulla sua pagina che sulla mia Jana Art

Io comunque vi lascio il link, così potrete vederlo senza impazzire

Bancarella Video

La location è stata ovviamente azzecatissima: cosa c’è di meglio di una bellissima spiaggia situata nel sud della Sardegna per un evento simile? Guardate qui che meraviglia:

Ma tornando alla giornata lavorativa, mi ritengo altamente soddisfatta. Credo che il mare sia il luogo perfetto per vendere i miei lavori in macramé perché sono prettamente estivi, colorati e belli da indossare quando c’è la bella stagione! E soprattutto, attirano turisti! Ieri, nel giro di un’ora circa, è stato un via vai di signore con mariti e figlie che hanno acquistato orecchini, orologi, bracciali ed anelli. Non potevo crederci neppure io, se ve la devo dire tutta! Il macramé nella mia zona, oltre a non essere molto conosciuto, non attira. o forse, la gran parte delle persone preferisce indossare comunque bigiotteria che, senza nulla togliere, è facile da trovare in tantissime bancarelle! Invece, pure il semplice sentirsi dire: siete originali” ci ha gratificato moltissimo. Certo, non si vive dei complimenti, ma come dico sempre, aiutano tanto l’autostima e ti motivano per le date successive.

Ora, devo pensare a preparare qualche pezzo per sostituire quelli che ho venduto e, soprattutto, terminare l’arazzo. Non manca molto, anche perché ho pensato che non sia il caso di “riempirlo” troppo, per non fare l’effetto “pugno in un occhio”. Quindi ritengo di riuscire a finirlo entro Giovedì prossimo, giorno in cui avremo la seconda data dell’evento che è cominciato ieri!

Per ora penso di avervi raccontato tutto, ma credo aggiornerò il post se dovesse venirmi in mente qualche cosa!

Buona giornata, amici e alla prossima!

 

Please follow and like me:

Lavoriamo al blog e altre novità in arrivo

Buon pomeriggio a tutti!

Scorrendo il blog e controllando i vecchi post (quelli che, anni fa, erano stati pubblicati su iobloggo)  ho notato che molte delle foto che avevo postato non sono più visibili.

Il problema, ovviamente non è di iobloggo, ma di photobucket, dove ho sempre caricato le foto per i miei post.Dovrei ripescare foto per foto, caricarla nuovamente su un sito simile a photobucket o imageshack e aggiornare i post. Ma non ne sono molto convinta..

Cosa accade ora? Cosa faccio?

Ho semplicemente pensato di riproporre alcuni lavori caricando direttamente le foto qui su altervista, così anche da far conoscere ai nuovi seguaci ciò che ho realizzato nel corso degli anni. Perché di creazioni ce ne sono davvero tantissime e sarebbe anche un modo per non lasciare il blog “morto” fino al completamento dei nuovi lavori o alla partecipazione a nuovi mercatini.

Come avrete notato, sto cercando di rendere questo spazio accogliente e facile da navigare; chissà se riuscirò nel mio intento.

Ho inserito anche  un pop up che permette di iscriversi alla mia newsletter e quindi tenervi sempre aggiornati sui nuovi post che pubblicherò qui. Ma in realtà non sono ancora certa che vi appaia. Mi fate sapere?

Ma torniamo al topic del blog.

Riproporre vecchi post così da farli conoscere ai nuovi lettori! Oggi vi ripresento questo lavoro in pasta polimerica!

CAKE TOPPER DRAGHETTE

Eccovi qui i cake topper draghette, realizzate lo scorso anno in Ottobre per il compleanno dell mia cuginetta e dell’amichetta. Queste due belle draghette sono state realizzate col FIMO SOFT e lavorate interamente a mano, senza alcun uso di stampi. Tutti i particolari e gli elementi che vedete sono stati creati con le mie sante manine!

La loro realizzazione mi ha portato via abbastanza tempo, specialmente perché il fatto a mano richiede precisione e pazienza..meno male che c’è chi sa apprezzare tutto questo!

Comunque, eccovele qui, se mai le aveste dimenticate!

Qui sotto un particolare: la tartarughina pucciosa

Che ve ne pare? In attesa di nuovi lavori è sempre bene rinfrescare la memoria, no? Fatemi sapere il vostro parere e commentate, condividete e fate conoscere il mio blog se potete! Grazie

Vi ricordo, ancora una volta che sono su facebook, instagram, pinterest, twitter e youtube!

 

Alla prossima! x

Please follow and like me:

Macrame wallhanger♥

Buongiorno! 💜💜

Come state cari lettori?Qui, dopo il caldo e l’incendio che ha colpito la mia cittadina 3 giorni fa, è tornato il fresco, nonostante ora si contino i danni..☹️

Io, però, nonostante l’afa e il disagio non sono rimasta ferma. Oggi infatti, voglio mostrarvi i lavori in corso (non è che sia riuscita a fare tantissimo..) su un wallhanger realizzato in macramè. Vi starete domandando cosa sia un”wallhanger”. 😅 Ve lo spiego subito in parole poverissime, anche perchè non sarei in grado di trovare un traduzione adatta.

In pratica, è una sorta di arazzo realizzato a mano che poi si può appendere al muro.E’ ovviamente un pezzo decorativo per le pareti di un ambiente. Premetto subito che il lavoro sarà lungo, poiché sono alle prese con l’intreccio di ben 398 fili di cotone, lunghi 3,50 metri l’uno.

Ci vuole pazienza ed attenzione, ovviamente, per evitare che si creino dei nodi durante la lavorazione che comprometterebbero tutto il faticoso lavoro che sto facendo da circa due settimane.

Come vedrete dalla foto, ho appeso i fili ad un bastoncino di legno a cui poi dovrò fissare i fili per appenderlo al muro. Quello che c’è ora è provvisorio e mi serve per poter lavorare in tranquillità.

La foto non è di qualità eccelsa, purtroppo, per cui non si apprezza il disegno che ho ottenuto fino ad ora, ma ero impaziente di mostrarvi ciò che stavo facendo, per farvi capire che non sto mai ferma! 😓

Dicevo che ci vorrà molto, perché faccio diverse pause durante il giorno. Alcune volte neppure riesco a lavorarci e mi dedico ad altre creazioni che poi, come sempre faccio, vi mostrerò.

La mia intenzione era quella di finirlo per il 20 Luglio, giorno in cui inizierò i mercatini a Gonnesa (CI) sul lungomare.

Ecco la locandina dell’evento organizzato dall’amico Marco (la sua pagina facebook sta qui) che è riuscito a fare un lavoro strepitoso,anche grazie ai suggerimenti della mia amica Vanessa,( visitate la sua pagina facebook) e a me, che mi sono unita a lei per fare il sopralluogo in spiaggia 😂😂😂

Questa è la locandina dell’evento

E qui trovate l’evento, se dovesse interessarvi

L’Art di Gonnesa

So che molti di voi non usano facebook, ma comunque se vi va date uno sguardo e se volete, aiutatemi a condividere i miei lavori. Mi serve per crescere ❤️️

Per ora vi saluto, ma ci aggiorniamo prestissimo!!

Please follow and like me:

Bracciale anello: ultima creazione e tutorial ♥

Buongiorno lettori,

oggi mi dedico all’aggiornamento del blog, visto che ho qualche novità da mostrarvi. Col caldo è molto difficile stare fissa a lavorare, ma devo se voglio sfornare materiale per i mercatini che si stanno avvicinando.

Innanzitutto ho creato dei nuovi bracciali con anello. Non so come definirli in italiano se non bracciali anello, appunto e quando li vedrete capirete di cosa sto parlando.

Sul web ne girano alcuni di questi lavori, ma specialmente le cavigliere con anello. Avevo anche pensato di creare la struttura per delle infradito, ma dovrei trovare prima le infradito da modificare..

Comunque, prima di riuscire a realizzare un tutorial per questo lavoro mi ci sono voluti vari tentativi, in quanto la luce e lo strumento per riprendere non erano proprio perfetti.

La luce troppo intensa creava un video fluorescente, ma con poca luce l’immagine non veniva per nulla nitida. Per non parlare della mia compatta che non è per nulla di qualità. Ed è una Canon, quindi non parliamo di giocattolini.

Così mi sono ingegnata ed ho utilizzato la fotocamera del mio telefono, un Samsung Galaxy J3, e devo dire che il risultato è stato sorprendente! Le immagin, anche con lo zoom, sono nitide e la luce non è per nulla scarsa. Si vede a mio parere abbastanza  bene da far capire i passaggi che si devono seguire per realizzare il bracciale.

Dunque, innanzitutto vi mostro quelli realizzati in 4 colori. Due però non sono in vendita ma possono essere realizzati di nuovo su richiesta. Il motivo? Uno, il blu, l’ho regalato alla mia amica mentre il marrone con perla turchese in vetro, l’ho tenuto io.

Eccovi il collage che mostra anche come rimane quando viene indossato

Che dite? E’ bello, no? A me è piaciuto davvero moltissimo il marrone, specie da indossare con gonne lunghe estive!

Qui, invece, per chi avesse una minima conoscenza del macrame e volesse cimentarsi, il tutorial

Potete iscrivervi al mio canale youtube cliccando su questo link

Jana Art youtube

In questo modo riceverete gli avvisi sui nuovi caricamenti!

Vi ricordo anche che ho un account instagram

E tanti altri social! I collegamenti li trovate nella Home!

Alla prossima e se volete, condividete i lavori, mi aiuterete a crescere e farmi conoscere

Please follow and like me:

Nuovi orecchini “Willow” e relativo tutorial.

Ciao ragazzi,
eccomi di nuovo con delle novità che spero vi piacciano! 😍😍

Premetto che in questi giorni di caldo africano mi sto dedicando al lavoro di un arazzo fatto con cotone che sarà poi da appendere al muro. Ovviamente appena mi porterò avanti col lavoro vi mostrerò.

Nelle pause però, visto che non posso stare troppe ore in piedi a lavorare, sennò rischio torcicollo e dolori alle braccia vari, mi sono dedicata alla creazioni di un paio di orecchini, realizzati in due colori, e di un tutorial fotografico, disponibile su youtube, per imparare a realizzarli.

Questi qui sotto sono gli orecchini, realizzati con cordino cerato linhasita e perline cerate da 4mm. L’altro paio lo vedrete nel tutorial

Sono semplici, leggeri e carini e sono realizzabili in vari colori, a seconda del gusto.

Il loro prezzo è di 7€ spese incluse 💕

Siccome però spesso mi dimentico il procedimento, ho pensato di realizzare pure un tutorial, che ho postato sul mio canale youtube, così lo riguarderò ogni volta che mi servirà!

Eccovi il video. Se volete un mi piace direttamente su youtube mi aiuta a far crescere. ❤️️❤️️

Spero di non avervi annoiato troppo anche stavolta e spero di leggere i vostri commenti che per me sono indispensabili per crescere! Alla prossima! 😘😘

Please follow and like me:

Bomboniere e Cake Topper ♥

Buongiorno a tutti! 💕

No, non mi ero dimenticata di postare le foto dei lavori che, a Febbraio, mi hanno portato via molto tempo!Il risultato finale mi è piaciuto abbastanza anche se poi la resa delle penne sul fimo non è stata buona! Ma comunque, poi vi spiegherò.

Come vi avevo accennato e mostrato velocemente, ho realizzato 60 piedini 👣, tutti fatti a mano, con il fimo. Ho dovuto inoltre aggiungere la calamita e il nome delle gemelline.

il problema delle penne per cd che scrivono sul fimo è ciò che mi ha angosciato dall’inizio e, per esperienza personale, vi dico che sono un disastro!

Non solo si consumano dopo 8/9 volte che scrivi sulla pasta (cotta, chiaramente!), ma poi cambia colore. E non ho di certo acquistato penne di scarsa qualità! Ho comprato dalla Buffetti le penne Stabilo e vi assicuro che per questo tipo di lavoro è bene usare l’acrilico! Cosa che ho fatto per i nomi delle bimbe. Mi sono munita di penna e calamaio e via! 😂😂

Comunque, qui vi mostro come sono state confezionate dalla mamma 😍😍😍😍

Poi ho realizzato il cake topper per la torta.

Questo lavoro mi ha portato via altrettanto tempo. Vi assicuro che dover fare tutto a mano non è così semplice come pensa qualcuno! Il terrore di sbagliare, di essere imprecisa (come nel caso dei piedini, fatti uno per uno a mano!) era tanto.

E qui sulla torta! 😍😍😍

Che ne pensate? Vi piacciono?😍

Spero proprio di sì!

Alla prossima, ragazzi!

Please follow and like me:

Peacock earrings * realizzati su richiesta!

Buon pomeriggio a tutti! 😜

Aggiorno velocemente il blog per mostrare gli orecchini realizzati per Giusi (trovate il suo interessantissimo blog qui).

Gli orecchini, che devo realizzare anche per i prossimi mercatini, sono praticamente come i ciondoli che vi ho mostrato precedentemente, quelli “pavone”.💜

Mi sono scordata di “marchiare” le foto, perciò pazienza. Qui sul blog aranno grezze. le troverete con la firma sulla pagina facebook! Se le utilizzate in qualche modo, mettete i crediti, grazie! 💕

Eccoli qui! 😍😍

Il prezzo degli orecchini a cerchio è di 20€ la coppia, mentre quelli piccoli costano 3€, come già avevo detto nel post precedente.

Le monachelle (oro e argento) sono senza nichel e quindi non causano allergie!

Che ne pensate?

Io ringrazio ancora una volta Giusi per la fiducia che mi ha dato e spero siano di tuo gradimento, davvero 💕

Al prossimo aggiornamento!

 

 

Please follow and like me:

Nuovi Lavori in Macrame

Ciao, lettori!

Eccomi qui, di nuovo,per mostrarvi dei nuovissimi ciondoli realizzati con la tecnica del macramè!

Premetto che ho realizzato anche un breve video tutorial (se mai foste interessati a cimentarvi nella realizzazione!) che vi linkerò alla fine.

I ciondoli sono realizzati utilizzando semplicemente 4 fili (2 di un colore a vostra scelta) e delle perline.

L’idea è partita da questo bracciale, il bracciale “coda di pavone”.

Ho pensato di creare il disegno sempre nella stessa direzione. Così ho notato che, procedendo sempre in senso orario, il disegno diventava ovviamente circolare. Ed ho ottenuto questo

Ovvero la parure: orecchini, bracciale, collana.

Così, mi sono armata di filo e perle ed ho ottenuto anche questi altri!

Il loro prezzo è di 18€.

La parure, invece verrebbe 35 anziché 41€ (singolarmente: bracciale 20€, orecchini 3€, collana 18€)

Che dite, vi piacciono??

Ah, dimenticavo il tutorial..

Alla prossima!

Please follow and like me:

Porta candela marinaro

Ed eccomi qui, cari lettori, dopo qualche giorno di assenza dal blog.

Sono stati giorni impegnativi ma, allo stesso tempo divertenti. Vi starete domandando il perché..

Bene. Ve lo spiego subito.

Come avrete notato in questi anni, adoro l’handmade e tutto ciò che è veramente creato a mano. Dall’oggetto alla confezione.

Bene, forse vi avevo preannunciato l’intenzione di realizzare un porta candela in stile marinaro per l’arrivo dell’estate..e ci sono riuscita!

Realizzata a partire dai bastoncini di legno per ghiaccioli, la casetta porta candela poggia su una base di compensato ricoperta di sabbia e conchiglie, Al di sotto della casetta (come poi vedrete in foto) è fissato il vero e proprio porta candelina (le tealight, per intenderci). Questo tipo di candeline non bruciano la casetta poiché la fiammella è davvero delicata. Inoltre, le finestrelle ed il comignolo permettono il passaggio dell’ossigeno, impedendo alla fiamma di spegnersi.

Eccola!

Ho pure pensato di creare una scatola a tema che la contenesse, giusto per poterla trasportare con più facilità.

Che ne pensate? Vi piace?

Spero di sì! Io mi sono divertita tantissimo a crearla ed il risultato finale non mi dispiace affatto!

Alla prossima!

Please follow and like me: