Cake Topper Elfette

Buon pomeriggio a tutti! Torno con una novità pucciosa!

Cake Topper Elfette

Premetto che non è opera della mia fantasia. Avete capito bene: questo cake topper  non è una mi idea.

Il lavoro mi è stato commissionato da un’amica, Manuela, che ha trovato girando sul web questo lavoro. La ragazza che li ha realizzati è sulcitana come me ed è davvero bravissima! Se volete dare uno sguardo ai suoi lavori andate nella sua pagina Il mondo di Akire

Bene. A me è stato richiesto di fare questo identico cake topper. Ovviamente non mi pareva giusto pubblicare il lavoro senza chiedere il permesso alla proprietaria dell’idea.

Così ho contattato la ragazza che mi ha autorizzato a condividere l’immagine, inserendo il link alla sua pagina, ovviamente.

E così sto facendo perché sono la prima a non sopportare chi copia un’idea totalmente.

Perché ok che non abbiamo il copyright, che so, sul macramé. Ma se tu principalmente lavori un materiale e poi vedo che dall’oggi al domani produci oggetti fatti in macramé un po’ le scatole mi girano.. Non so se il concetto è chiaro.

Ma tornando a bomba..

Dopo aver acquistato il fimo online e averlo ricevuto, mi sono subito messa al lavoro, cercando di fare del mio meglio. Non mi ci è voluto neppure tanto, a dirla tutta.

Generalmente preferisco fare lavori che vengano dritti dritti dalla mia fantasia, ma mi è stato richiesto e quindi, col permesso della proprietaria dell’idea (qui trovate la sua pagina facebook >Il Mondo di Akire) ho potuto pubblicare il mio lavoro.

Ed eccolo qua, con qualche piccola differenza:

il numero 1

la farfallina sul cappello

Cake Topper Elfette

Che ve ne pare? Ci somiglia no? Anche se comunque ho cercato di personalizzarlo un po’ per non farlo troppo identico..

Vi ricordo che ho fatto tutto a mano. Anche il numero uno. E si nota, perché non é drittissimo!

Per i nomi delle bimbe ho utilizzato il colore acrilico viola diluito in un pochino di acqua e, con una penna scarica a punta sottile, ho riscritto i nomi intingendo la punta nel colore. Stessa tecnica usata per questi piedini.

A me il risultato finale piace e spero piaccia anche alla ragazza che lo ha voluto!

Alla prossima!

Please follow and like me:

Lavoriamo al blog e altre novità in arrivo

Buon pomeriggio a tutti!

Scorrendo il blog e controllando i vecchi post (quelli che, anni fa, erano stati pubblicati su iobloggo)  ho notato che molte delle foto che avevo postato non sono più visibili.

Il problema, ovviamente non è di iobloggo, ma di photobucket, dove ho sempre caricato le foto per i miei post.Dovrei ripescare foto per foto, caricarla nuovamente su un sito simile a photobucket o imageshack e aggiornare i post. Ma non ne sono molto convinta..

Cosa accade ora? Cosa faccio?

Ho semplicemente pensato di riproporre alcuni lavori caricando direttamente le foto qui su altervista, così anche da far conoscere ai nuovi seguaci ciò che ho realizzato nel corso degli anni. Perché di creazioni ce ne sono davvero tantissime e sarebbe anche un modo per non lasciare il blog “morto” fino al completamento dei nuovi lavori o alla partecipazione a nuovi mercatini.

Come avrete notato, sto cercando di rendere questo spazio accogliente e facile da navigare; chissà se riuscirò nel mio intento.

Ho inserito anche  un pop up che permette di iscriversi alla mia newsletter e quindi tenervi sempre aggiornati sui nuovi post che pubblicherò qui. Ma in realtà non sono ancora certa che vi appaia. Mi fate sapere?

Ma torniamo al topic del blog.

Riproporre vecchi post così da farli conoscere ai nuovi lettori! Oggi vi ripresento questo lavoro in pasta polimerica!

CAKE TOPPER DRAGHETTE

Eccovi qui i cake topper draghette, realizzate lo scorso anno in Ottobre per il compleanno dell mia cuginetta e dell’amichetta. Queste due belle draghette sono state realizzate col FIMO SOFT e lavorate interamente a mano, senza alcun uso di stampi. Tutti i particolari e gli elementi che vedete sono stati creati con le mie sante manine!

La loro realizzazione mi ha portato via abbastanza tempo, specialmente perché il fatto a mano richiede precisione e pazienza..meno male che c’è chi sa apprezzare tutto questo!

Comunque, eccovele qui, se mai le aveste dimenticate!

Qui sotto un particolare: la tartarughina pucciosa

Che ve ne pare? In attesa di nuovi lavori è sempre bene rinfrescare la memoria, no? Fatemi sapere il vostro parere e commentate, condividete e fate conoscere il mio blog se potete! Grazie

Vi ricordo, ancora una volta che sono su facebook, instagram, pinterest, twitter e youtube!

 

Alla prossima! x

Please follow and like me:

Bomboniere e Cake Topper ♥

Buongiorno a tutti! 💕

No, non mi ero dimenticata di postare le foto dei lavori che, a Febbraio, mi hanno portato via molto tempo!Il risultato finale mi è piaciuto abbastanza anche se poi la resa delle penne sul fimo non è stata buona! Ma comunque, poi vi spiegherò.

Come vi avevo accennato e mostrato velocemente, ho realizzato 60 piedini 👣, tutti fatti a mano, con il fimo. Ho dovuto inoltre aggiungere la calamita e il nome delle gemelline.

il problema delle penne per cd che scrivono sul fimo è ciò che mi ha angosciato dall’inizio e, per esperienza personale, vi dico che sono un disastro!

Non solo si consumano dopo 8/9 volte che scrivi sulla pasta (cotta, chiaramente!), ma poi cambia colore. E non ho di certo acquistato penne di scarsa qualità! Ho comprato dalla Buffetti le penne Stabilo e vi assicuro che per questo tipo di lavoro è bene usare l’acrilico! Cosa che ho fatto per i nomi delle bimbe. Mi sono munita di penna e calamaio e via! 😂😂

Comunque, qui vi mostro come sono state confezionate dalla mamma 😍😍😍😍

Poi ho realizzato il cake topper per la torta.

Questo lavoro mi ha portato via altrettanto tempo. Vi assicuro che dover fare tutto a mano non è così semplice come pensa qualcuno! Il terrore di sbagliare, di essere imprecisa (come nel caso dei piedini, fatti uno per uno a mano!) era tanto.

E qui sulla torta! 😍😍😍

Che ne pensate? Vi piacciono?😍

Spero proprio di sì!

Alla prossima, ragazzi!

Please follow and like me:

Lavori in corso -parte seconda-

Buon pomeriggio a tutti!

Torno dopo qualche giorno (forse più di qualche giorno), per dirvi che i lavori procedono. Ci sono stati degli intoppi come ad esempio la scrittura sul FIMO.. 

Prima di iniziare dei lavori mai fatti prima, generalmente, faccio una ricerca sul web per vedere quali info utili possa utilizzare.e così ho fatto pure stavolta.

Peccato che le informazioni trovate sul web non fossero attendibili.  

Per farmi capire vi dico che dovevo scrivere sul fimo cotto e sul web ho trovato che “le penne permanenti per CD sono ottime per questo scopo”.

FALSO 

Le penne per cd scrivono sì sul fimo, ma dopo 10 12 scritte si scaricano completamente.

Risultato? Se devi scrivere su 60 pezzi ti servono quasi 6 penne dello stesso colore! 

Per la cronaca, ho provato due tipi di marca.

Penne permanenti Stabilo: prese in confezione da 8 pagando in totale con le spese circa 17€ sono state da buttare dopo solo 12 pezzi che ho dovuto rifare di sana pianta. Non solo, il colore è, il giorno dopo, diventato fosforescente per cui illeggibile.

Penne permanenti Steadler: acquistata una. Stesso risultato, con la differenza che il colore ha tenuto leggermente di più.

Però i lavori procedono.

Come ho risolto, vi domanderete.

Acrilico, penna scarica della stabilo che ha la punta sottile e via! Come gli scrivani!

Solo che ora é sorto un altro problema.

Devo impermeabilizzare le scritte in acrilico sul FIMO che, altrimenti rischiano di sparire. Perciò altri soldi da spendere. E non trovando un piffero qua dove sto io sono sempre costretta a ricorrere al web perciò, oltre alle spese dell’oggetto, si sommano quelle postali. Un salasso in pratica. 

Ma torniamo a noi.

I lavori procedono ma purtroppo non posso postare foto dei lavori in corso semplicemente per non levare la sorpresa agli interessati.

Vi dico solo che, nelle pause, sto sperimentando altre cose da proporre, eventualmente ai prossimi mercatini!

Tipo questi anellini semplicissimi e colorati realizzati con fil di ferro e smalto, da un’idea trovata su instagram! Ora devo solo capire se lo smalto reggerà abbastanza oppure no. Diciamo che devo fare il crash test!

Inoltre, ho sperimentato la pasta di bicarbonato che, ancora, fa parte dell’ignoto per me.

La pasta di bicarbonato è una pasta modellabile che consiste di tre semplici ingredienti, facilmente reperibili e che probabilmente abbiamo tutti in casa:

•Bicarbonato

•Acqua

• Maizena

 

Trovate un ottimo tutorial qui

Io l’ho usato e sono soddisfattissima, anche se ancora devo ben capire come colorarla.  Qualcuno suggerisce i coloranti alimentari in polvere oppure i gessetti. ma ho pure letto qualcuno che usa le tempere.  Bah, vedrò di informarmi meglio a riguardo e magari la utilizzerò per alcuni lavori, specie per la sua consistenza soda, la lucentezza e il fatto che, a differenza della pasta di mais, resta bianca anche senza colorazione!

La vedete qui sotto!

 

E a parte questo, appena terminerò i lavori di cui vi ho parlato, procederò col macramè, la cosa che al momento mi piace di più.

Per l’occasione ho acquistato degli orologi a cui rifarò il cinturino. Uno l’ho già realizzato qualche settimana fa, mentre gli altri due sono da fare di sana pianta.

La luce non rende giustizia al lavoro fatto, ma vi assicuro che dal vivo ha un bell’effetto. Sembra il verde irlandese!

Più in là mi dedicherò a questi invece, sperando venga fuori una cosa carina!

scusate la foto sulla tovaglia della cucina 

Comunque, questi sono gli aggiornamenti fino ad ora.

Spero, col prossimo post, di mostrarvi i lavori finiti. Sennò dovrete pazientare ancora un pochino!

A presto! 

 

Please follow and like me:

⍣ al lavoro ⍣

Buona domenica, cari lettori!

Vi faccio sempre attendere tanto, ma sono impegnata e quindi cerco di aggiornare il blog quando ho qualcosa da mostrarvi. Ed ora ho qualcosa..

Premetto subito che non sono neppure a metà del lavoro, ma voglio mostrarvi i progressi!

E’ una vera e propria banda di piedini! 👣 💖💕

Più in là, appena riesco a completare tutto posterò il risultato!

Ho anche un altro lavoro da realizzare che poi é in tema con questi perciò poi vedrete tutto completo ma dovrete aspettare un po’ purtroppo! Non vi svelo nulla, seguitemi sul blog e lo saprete!

Vi dico solo che questi piedini sono tutti interamente fatti a mano con il FIMO.

Non uso né stampi né formine per realizzare i miei lavori, capirete quindi che, tutte le imprecisioni, sono normali e rendono unico il pezzo!

Ci aggiorniamo prossimamente.

Buona domenica a tutti! 😘😘😘

Please follow and like me:

Lavori pronti per i mercatini!

Ragazzi, eccomi!

Scusate per l’attesa ma veramente sono stata occupata per cercare di ultimare i lavori per i mercatini e finalmente posso mostrarvi cosa ho combinato.

Allora, per cominciare, dopo aver creato il mio porta biglietti ho pensato di creare una casetta da mettere in vendita e, di conseguenza, sono stata contattata per crearne una su richiesta.

Questa che vedete sotto è stata realizzata per i mercatini

 

 

Quest’altra, invece è quellarealizzata su richiesta

 

 

 

Successivamente ho pensato fosse carino creare dei segnaposto per le tavolate

(piccole o grandi che siano!).

I primi segnaposto che ho realizzato sono quelli con berretto rosso e pon pon bianco.

I berretti non sono realizzati ad uncinetto, ma semplicemente avvolgendo filo di lana attorno ad un pezzo di rotolo di carta cucina.

 

 

Poi questi altri (10 pezzi) realizzati totalmente a mano col FIMO.

Vedete le casette e alcuni soggetti come pandoro e panettone..

 

Ovviamente mi son sbizzarrita anche nella creazione di orecchini di variop tipo: ciambelline, macarons, boccette con glitter..

 

 

E, ovviamente, nella creazione di braccialetti in macramè, semplici e portafortuna

(si spera..)

 

 

Poi, sempre per i più piccoli, un gustosissimo bauletto decorato a mano con panna e dolcetti con, all’interno, tante sorprese!

 

E poi un’altro paesaggio natalizio.

Stavolta però realizzato con gli stecchi del gelato.

Li ho visti in un negozio e così ho fatto la scorta e mi sono ingegnata!

Eccovela, a me piace tantissimo



Dettaglio del pozzo



Dettaglio ingresso e lampione



Ovviamente non poteva mancare l’idea per l’Epifania:

le scopettine (realizzate a mano) con monetine di cioccolato!)

 

 

Spero vi piaccia tutto. Poi in questi giorni aggiornerò la grafica del blog.

A presto, ragazzi!!

Please follow and like me:

Cake Topper Draghette

Buona domenica lettori!

Volevate sapere se fossi ancora occupata con mercatini? Beh, no.

Fino a Dicembre sono libera di preparare materiale per le bancarelle natalizie , anche se a Novembre non sarò disponibile per lavorare su richiesta.

 

Allora, recentemente mia cugina mi ha chiesto di realizzare due cake topper per il compleanno di mia cuginetta e dell’amichetta che, a breve, compiono 3 anni.

La sua richiesta era: due pupazzetti per torte a forma di draghette. Una gialla con pancino arancione e una rossa con pncino arancione. Diciamo che dovevano avere colori che riportassero l’una all’altra poiché saranno sistemate su due torte vicine.

 Così, ho subito acquistato il FIMO SOFT da qui che è arrivato in meno di due giorni.

 

Considerate però che ne avevo già a casa (come il giallo, ad esempio), per cui questa è solo una parte del materiale utilizzato per la creazione dei pezzi.

Mi sono subito messa al lavoro, soprattutto perché le draghette serviranno per il giorno 11 Ottobre!

Vi mostro alcune fasi del procedimento. Non tutte, chiaramente, altrimenti non la finisco più. 

 

Innanzitutto ho preso un panetto giallo (quello da 57 grammi), uno rosso ed ho modellato il corpo delle draghette, inserendo i perni per la testa e per le zampine anteriori e posteriori:

 

Successivamente, ho preso un pezzo rosso ed uno giallo e ho modellato le testoline, inserendo gli occhietti ai lati.

 

 

Quindi ho assemblato le testoline, inserendo i perni in fil di ferro per orecchie e cornine (passaggio non visibile). 

 

Prima di cuocere questi due pezzi, ho inserito nella schiena delle draghette i perni per le cornine. Quindi, una volta cotto, ho lavorato su zampette posteriori e, nei momenti di pausa ho immaginato di mescolarle..

 

Tornata in me ho iniziato ad assemblare i dettagli in entrambi i pezzi: corna, orecchie e ali, come si vede nella draghetta gialla

Le braccia le ho dovute fare al termine, poiché non ero certa di come disporre il numero 3 nella base.

Ho lavorato quindi ai due cerchi verdi (la base dei cake topper) e ai dettagli: tartarughina, fiorellini, funghetto  

 

 

ed eccole (non complete) le due tartarughine per ciascun cake topper

 

e qui le draghette coi numeri 3 (anche questi fatti a mano) pronte per essere infornate!

Ed eccolequi, completate, sulla loro base decorata!

 

Draghetta Gialla 

 

Draghetta rossa 

 

Ed infine il particolare della tartarughina con funghetto e fiorellini

Che ne pensate? A parte che ho scritto un papiro..

Aggiornamento: il prezzo per pezzo è di 40€

 

 

 

Please follow and like me:

Resoconto della serata

 Buona domenica a tutti.

Scusate l’assenza ma in questo periodo sono molto occupata con le fiere ed i mercatini e quando sono libera cerco di prendermi un po’ di tempo per me e per creare nuovi oggetti.

 

Ieri, comunque, siamo state con la mia amica alla festa di San Pio X, ad Iglesias.

 

*°* Ah, controllate la sua pagina L’Emporio dell’Indeciso e mettete un like! Troverete tanti bellissimi oggetti (se poi siete patiti di Harry Potter ed affini, allora siete fritti!)*°*

 

Comunque, all’inizio eravamo un po’ scettiche, poiché generalmente le feste parrocchiali non attirano molti clienti (vedi la Festa di San Paolo a cui abbiamo partecipato a Giugno).

 

Ieri, invece, siamo state sorprese piacevolmente!

Tanti clienti che hanno prestato molta attenzione alle nostre creazioni, ci hanno riempito di complimenti e hanno pure acquistato molto!


Questo era il nostro stand, ieri.

Perdonate la foto non proprio perfetta, ma non sono riuscita a fare di meglio

.


Ora ci aspetta un’altra fiera, ma stavolta a Gonnesa (CI) per la "Fiera della Musica" che si terrà Giovedi 25 Agosto.

Vi aggiornerò, lo prometto!

Intanto vi auguro buona giornata e ci aggiorniamo presto!

Please follow and like me:

Bauletti Gustosi, ma non commestibili!

 Buongiorno carissimi!

Torno per mostrarvi l’ultimissimo lavoro che ho realizzato ieri.

Tempo fa avevo creato delle scatole e dei bauletti con decorazione tipo torta ed ora ho pensato di proporre la versione pan di stelle 

I bauletti sono due ed ora vi dico, per ciascuno, le caratteristiche.

 

Il primo è un bauletto grande, in legno.

 

Il bauletto era in legno grezzo ed io l’ho dipinto con la vernice acrilica spray color cioccolata. Una volta asciutta (ci vogliono in totale circa 45-50 minuti) l’ho decorata prima con le stelline agli angoli per ricreare il disegno del biscottino famosissimo,dopodiché ho messo il silicone bianco con un beccuccio per la panna e, prima che asciugasse, inserito i biscottini fatti a mano col FIMO SOFT: pan di stelle, abbracci ed una Gocciola

*°* Dimensioni Bauletto Grande*°* 

Larghezza: 8 cm
Lunghezza: 12,5 cm
Altezza: 10 cm comprensivo di decorazioni

Profondità: 4cm

 Il suo prezzo è di 20€

Il secondo, più piccolo, è stato realizzato nella stessa maniera, ma ha solamente i pan di stelle come decorazione.

 

 *°* Dimensioni Bauletto Piccolo*°*

Larghezza: 5 cm

Lunghezza: 8,5 cm

Altezza: 7 cm comprensivo di decorazioni

Profondità: 3 cm

 Il suo prezzo è di 12,50€

 

Che ne pensate? Io credo che alle fiere e mercatini possano andare alla grande! 

NB: se cliccate sulle foto verrete reindirizzati su facebook, alla mia pagina dove troverete tutto. E’ anche disponibile su A little Market!

Alla prossima!

 

Please follow and like me:

Elsa ed altri lavori.

 Ciao ragazze/i!

Sono tornata dopo la serata (lunga) di avantieri sera a Notteggiando Iglesias!

E’ andata bene, dai. Non mi lamento, specialmente perché si riesce sempre a fare qualche soldino e poi ci si diverte sempre!

Dunque, per farla breve, ho venduto alcuni orecchini in pasta di mais, una piccola Elsa di Frozen fatta a mano e un paio di orecchini realizzati in macramé  con perla. Ecco, prima di tutto, gli orecchini acquistati da una signora per la bambina.

 

 

Poi, questa è la piccola Elsa di Frozen, stilizzata che ho realizzato seguendo un tutorial su youtube che poi è stata acquistata da una bambina dolcissima!

 

 

ed una calamita, anch’essa realizzata interamente a mano con il solo viso della principessa Disney. L’ho dipinto a mano una volta cotto. Questa è ancora disponibile, però.

 

 

Comunque, ho venduto degli orecchini Pan Di Stelle e fettine di anguria che le bimbe adorano(ora non ho una foto sotto mano, ma sto ripreparando tutto e aggiornerò poi!)

 Intanto, nell’attesa del prossimo evento che si chiama "CortoJanas: Lunga Note a Corte" sto realizzando nuovo materiale da proporre. Poi vedrete anche voi 

Qui l’evento e  la locandina




Ci aggiorniamo in questi giorni!

 

 

 

Please follow and like me: