Sagra dei ravioli a Gonnesa: resoconto della serata

Buongiorno!Eccomi per il resoconto della serata! Ieri è stata la volta della Sagra dei ravioli, che già solo al nominarlo mi viene l’acquolina in bocca. 😂

Che dire? E’ andata molto bene, al di là delle nostre aspettative! Ero abbastanza ottimista, visto che il mercatino in spiaggia, sempre a Gonnesa, sta andando alla grande ma giuro che non mi sarei aspettata di ricevere tanti complimenti (e acquisti) come quelli ricevuti ieri!

Partiamo dall’inizio.

Siamo arrivate a Gonnesa alle 16.30 circa e, dopo aver occupato la nostra postazione, abbiamo montato la nostra bancarella.

Il vento fortunatamente ci ha graziate e abbiamo potuto esporre le nostre creazioni senza problemi di sorta e senza doverci preoccupare che volasse tutto, come ultimamente sta capitando spesso..

Ecco le foto, che rendono un’idea di ciò che abbiamo combinato😛

sagra dei ravioli

In un primo momento non c’è stato grosso movimento. Ci era stato detto infatti che non fosse una manifestazione molto frequentata e questo un po’ ci ha preoccupate.

Dalle 21 circa in poi, però,le persone hanno cominciato ad uscire e fermarsi negli stand ed è proprio in quel momento che abbiamo venduto maggiormente. In particolare, ieri, si sono fermati turisti del nord Italia e sono loro che hanno speso di più. Forse attirati dalla cena invitante (non per niente era la sagra dei ravioli!), ma forse anche dal fatto che i nostri oggetti sono veramente originali e unici.

Qui sotto vedete le bellissime ed originali creazioni  de L’Emporio dell’Indeciso (dai gadget fandom, alle scarpine realizzate all’uncinetto, per non parlare dei bracciali acchiappasogni  e della bellissima collana con bambolina donna sarda (tra l’altro venduta proprio ieri). Cliccando sulle immagini accederete alla pagina facebook.

Non solo. Possiamo essere orgogliose di dire che anche la gran parte degli espositori sono stati realizzati da noi, interamente a mano!


sagra dei ravioli
sagra dei ravioli

Più sotto, invece, vedete il mio stand,dove chiaramente prevalgono i gioielli realizzati in macramè. I complimenti ricevuti sono stati tanti e mi hanno resa orgogliosa di ciò che con pazienza, tempo e passione realizzo da ormai due anni.

Ricordo agli inizi come fosse difficile vendere questi gioielli. C’è sempre stato lo scoglio dei gusti delle persone, abituate alla classica bigiotteria e spesso alle cinesate che poi molti “artigiani” rivendono nelle proprie bancarelle spacciandoli per pezzi fatti a mano. 😒

Ed è proprio per questo che sono orgogliosa di ciò che sto facendo.

Sentirsi dire che la propria bancarella è una rarità (e che i gioielli proposti sono originali e difficili da trovare in giro per la zona)  è stato il complimento più bello che potessi ricevere.❤️️

Questo mi spinge a continuare in questa direzione, cercando di migliorarmi e rendere sempre più originali i miei lavori per andare incontro ai gusti delle persone che amano questo tipo di creazioni.

sagra dei ravioli

Adesso ci aspetta un tour de force, settimana prossima.

L’Art di Gonnesa – a Gonnesa (CI), giovedi 24 Agosto

Cosplay Paradise ad Iglesias (CI) venerdi e sabato 25 e 26 Agosto.

Non mancate, mi raccomando!😉

Alla prossima!

 

L’Art di Gonnesa: è arrivato il gran giorno!

Buon pomeriggio a tutti!

Ogni tanto mi assento e non mi faccio sentire. Vi chiedo scusa, ma sono occupata coi lavori che sto cercando di realizzare per i vari mecatini che sono dietro l’angolo. Il primo e più importante fra tutti, al momento è quello che si terrà al mare domani pomeriggio, fino a notte inoltrata.

Da domani, 20 Luglio, infatti per tutti i giovedì di luglio, Agosto ed i primi due di settembre sarò sul lungomare di spiaggia di mezzo a Gonnesa (CI) con la mia amica L’emporio dell’Indeciso per L’Art di Gonnesa,evento in cui esporremo i nostri lavori artigianali stando belle spaparanzate al sole caldo di fine Luglio. In concomitanza con questo evento ci sarà il karaoke, per questo speriamo di cuore che ci sia abbastanza gente  (e magari anche turisti) interessata ai nostri lavori artigianali.

Per l’occasione esporrò lavori vecchi e nuovi, come questi carinissimi gufetti realizzati in macramè con spago.legnetti e fiori secchi colorati. Diciamo che questi sono dei classici portafortuna, da appendere ad una parete o nell’esterno di una porta. Insomma, gli usi possono essere molteplici. Possono essere appesi dove meglio si crede.

Che ne pensate, non sono carini?

E poi ho realizzato degli anelli davvero carini seguendo il tutorial di CSL Design che trovo splendido!  Questa ragazza ha avuto un’idea davvero eccezionale ed il risultato finale lo conferma in pieno! Io per la maggior parte ho utilizzato 12 fili, anzichè 14. Il risultato comunque è questo e sono molto soddisfatta, lo ammetto. Voi che ne pensate? Sono un’idea carina per l’estate!

Detto questo, spero che domani vada tutto bene e si venda tanto che ne abbiamo bisogno!

Ci sentiamo nel fine settimana così vi farò un resoconto della serata!

Alla prossima!

Macrame wallhanger♥

Buongiorno! 💜💜

Come state cari lettori?Qui, dopo il caldo e l’incendio che ha colpito la mia cittadina 3 giorni fa, è tornato il fresco, nonostante ora si contino i danni..☹️

Io, però, nonostante l’afa e il disagio non sono rimasta ferma. Oggi infatti, voglio mostrarvi i lavori in corso (non è che sia riuscita a fare tantissimo..) su un wallhanger realizzato in macramè. Vi starete domandando cosa sia un”wallhanger”. 😅 Ve lo spiego subito in parole poverissime, anche perchè non sarei in grado di trovare un traduzione adatta.

In pratica, è una sorta di arazzo realizzato a mano che poi si può appendere al muro.E’ ovviamente un pezzo decorativo per le pareti di un ambiente. Premetto subito che il lavoro sarà lungo, poiché sono alle prese con l’intreccio di ben 398 fili di cotone, lunghi 3,50 metri l’uno.

Ci vuole pazienza ed attenzione, ovviamente, per evitare che si creino dei nodi durante la lavorazione che comprometterebbero tutto il faticoso lavoro che sto facendo da circa due settimane.

Come vedrete dalla foto, ho appeso i fili ad un bastoncino di legno a cui poi dovrò fissare i fili per appenderlo al muro. Quello che c’è ora è provvisorio e mi serve per poter lavorare in tranquillità.

La foto non è di qualità eccelsa, purtroppo, per cui non si apprezza il disegno che ho ottenuto fino ad ora, ma ero impaziente di mostrarvi ciò che stavo facendo, per farvi capire che non sto mai ferma! 😓

Dicevo che ci vorrà molto, perché faccio diverse pause durante il giorno. Alcune volte neppure riesco a lavorarci e mi dedico ad altre creazioni che poi, come sempre faccio, vi mostrerò.

La mia intenzione era quella di finirlo per il 20 Luglio, giorno in cui inizierò i mercatini a Gonnesa (CI) sul lungomare.

Ecco la locandina dell’evento organizzato dall’amico Marco (la sua pagina facebook sta qui) che è riuscito a fare un lavoro strepitoso,anche grazie ai suggerimenti della mia amica Vanessa,( visitate la sua pagina facebook) e a me, che mi sono unita a lei per fare il sopralluogo in spiaggia 😂😂😂

Questa è la locandina dell’evento

E qui trovate l’evento, se dovesse interessarvi

L’Art di Gonnesa

So che molti di voi non usano facebook, ma comunque se vi va date uno sguardo e se volete, aiutatemi a condividere i miei lavori. Mi serve per crescere ❤️️

Per ora vi saluto, ma ci aggiorniamo prestissimo!!

Bracciale anello: ultima creazione e tutorial ♥

Buongiorno lettori,

oggi mi dedico all’aggiornamento del blog, visto che ho qualche novità da mostrarvi. Col caldo è molto difficile stare fissa a lavorare, ma devo se voglio sfornare materiale per i mercatini che si stanno avvicinando.

Innanzitutto ho creato dei nuovi bracciali con anello. Non so come definirli in italiano se non bracciali anello, appunto e quando li vedrete capirete di cosa sto parlando.

Sul web ne girano alcuni di questi lavori, ma specialmente le cavigliere con anello. Avevo anche pensato di creare la struttura per delle infradito, ma dovrei trovare prima le infradito da modificare..

Comunque, prima di riuscire a realizzare un tutorial per questo lavoro mi ci sono voluti vari tentativi, in quanto la luce e lo strumento per riprendere non erano proprio perfetti.

La luce troppo intensa creava un video fluorescente, ma con poca luce l’immagine non veniva per nulla nitida. Per non parlare della mia compatta che non è per nulla di qualità. Ed è una Canon, quindi non parliamo di giocattolini.

Così mi sono ingegnata ed ho utilizzato la fotocamera del mio telefono, un Samsung Galaxy J3, e devo dire che il risultato è stato sorprendente! Le immagin, anche con lo zoom, sono nitide e la luce non è per nulla scarsa. Si vede a mio parere abbastanza  bene da far capire i passaggi che si devono seguire per realizzare il bracciale.

Dunque, innanzitutto vi mostro quelli realizzati in 4 colori. Due però non sono in vendita ma possono essere realizzati di nuovo su richiesta. Il motivo? Uno, il blu, l’ho regalato alla mia amica mentre il marrone con perla turchese in vetro, l’ho tenuto io.

Eccovi il collage che mostra anche come rimane quando viene indossato

Che dite? E’ bello, no? A me è piaciuto davvero moltissimo il marrone, specie da indossare con gonne lunghe estive!

Qui, invece, per chi avesse una minima conoscenza del macrame e volesse cimentarsi, il tutorial

Potete iscrivervi al mio canale youtube cliccando su questo link

Jana Art youtube

In questo modo riceverete gli avvisi sui nuovi caricamenti!

Vi ricordo anche che ho un account instagram

E tanti altri social! I collegamenti li trovate nella Home!

Alla prossima e se volete, condividete i lavori, mi aiuterete a crescere e farmi conoscere

Nuovi orecchini “Willow” e relativo tutorial.

Ciao ragazzi,
eccomi di nuovo con delle novità che spero vi piacciano! 😍😍

Premetto che in questi giorni di caldo africano mi sto dedicando al lavoro di un arazzo fatto con cotone che sarà poi da appendere al muro. Ovviamente appena mi porterò avanti col lavoro vi mostrerò.

Nelle pause però, visto che non posso stare troppe ore in piedi a lavorare, sennò rischio torcicollo e dolori alle braccia vari, mi sono dedicata alla creazioni di un paio di orecchini, realizzati in due colori, e di un tutorial fotografico, disponibile su youtube, per imparare a realizzarli.

Questi qui sotto sono gli orecchini, realizzati con cordino cerato linhasita e perline cerate da 4mm. L’altro paio lo vedrete nel tutorial

Sono semplici, leggeri e carini e sono realizzabili in vari colori, a seconda del gusto.

Il loro prezzo è di 7€ spese incluse 💕

Siccome però spesso mi dimentico il procedimento, ho pensato di realizzare pure un tutorial, che ho postato sul mio canale youtube, così lo riguarderò ogni volta che mi servirà!

Eccovi il video. Se volete un mi piace direttamente su youtube mi aiuta a far crescere. ❤️️❤️️

Spero di non avervi annoiato troppo anche stavolta e spero di leggere i vostri commenti che per me sono indispensabili per crescere! Alla prossima! 😘😘

Bomboniere e Cake Topper ♥

Buongiorno a tutti! 💕

No, non mi ero dimenticata di postare le foto dei lavori che, a Febbraio, mi hanno portato via molto tempo!Il risultato finale mi è piaciuto abbastanza anche se poi la resa delle penne sul fimo non è stata buona! Ma comunque, poi vi spiegherò.

Come vi avevo accennato e mostrato velocemente, ho realizzato 60 piedini 👣, tutti fatti a mano, con il fimo. Ho dovuto inoltre aggiungere la calamita e il nome delle gemelline.

il problema delle penne per cd che scrivono sul fimo è ciò che mi ha angosciato dall’inizio e, per esperienza personale, vi dico che sono un disastro!

Non solo si consumano dopo 8/9 volte che scrivi sulla pasta (cotta, chiaramente!), ma poi cambia colore. E non ho di certo acquistato penne di scarsa qualità! Ho comprato dalla Buffetti le penne Stabilo e vi assicuro che per questo tipo di lavoro è bene usare l’acrilico! Cosa che ho fatto per i nomi delle bimbe. Mi sono munita di penna e calamaio e via! 😂😂

Comunque, qui vi mostro come sono state confezionate dalla mamma 😍😍😍😍

Poi ho realizzato il cake topper per la torta.

Questo lavoro mi ha portato via altrettanto tempo. Vi assicuro che dover fare tutto a mano non è così semplice come pensa qualcuno! Il terrore di sbagliare, di essere imprecisa (come nel caso dei piedini, fatti uno per uno a mano!) era tanto.

E qui sulla torta! 😍😍😍

Che ne pensate? Vi piacciono?😍

Spero proprio di sì!

Alla prossima, ragazzi!

Peacock earrings * realizzati su richiesta!

Buon pomeriggio a tutti! 😜

Aggiorno velocemente il blog per mostrare gli orecchini realizzati per Giusi (trovate il suo interessantissimo blog qui).

Gli orecchini, che devo realizzare anche per i prossimi mercatini, sono praticamente come i ciondoli che vi ho mostrato precedentemente, quelli “pavone”.💜

Mi sono scordata di “marchiare” le foto, perciò pazienza. Qui sul blog aranno grezze. le troverete con la firma sulla pagina facebook! Se le utilizzate in qualche modo, mettete i crediti, grazie! 💕

Eccoli qui! 😍😍

Il prezzo degli orecchini a cerchio è di 20€ la coppia, mentre quelli piccoli costano 3€, come già avevo detto nel post precedente.

Le monachelle (oro e argento) sono senza nichel e quindi non causano allergie!

Che ne pensate?

Io ringrazio ancora una volta Giusi per la fiducia che mi ha dato e spero siano di tuo gradimento, davvero 💕

Al prossimo aggiornamento!

 

 

Nuovi Lavori in Macrame

Ciao, lettori!

Eccomi qui, di nuovo,per mostrarvi dei nuovissimi ciondoli realizzati con la tecnica del macramè!

Premetto che ho realizzato anche un breve video tutorial (se mai foste interessati a cimentarvi nella realizzazione!) che vi linkerò alla fine.

I ciondoli sono realizzati utilizzando semplicemente 4 fili (2 di un colore a vostra scelta) e delle perline.

L’idea è partita da questo bracciale, il bracciale “coda di pavone”.

Ho pensato di creare il disegno sempre nella stessa direzione. Così ho notato che, procedendo sempre in senso orario, il disegno diventava ovviamente circolare. Ed ho ottenuto questo

Ovvero la parure: orecchini, bracciale, collana.

Così, mi sono armata di filo e perle ed ho ottenuto anche questi altri!

Il loro prezzo è di 18€.

La parure, invece verrebbe 35 anziché 41€ (singolarmente: bracciale 20€, orecchini 3€, collana 18€)

Che dite, vi piacciono??

Ah, dimenticavo il tutorial..

Alla prossima!

Porta candela marinaro

Ed eccomi qui, cari lettori, dopo qualche giorno di assenza dal blog.

Sono stati giorni impegnativi ma, allo stesso tempo divertenti. Vi starete domandando il perché..

Bene. Ve lo spiego subito.

Come avrete notato in questi anni, adoro l’handmade e tutto ciò che è veramente creato a mano. Dall’oggetto alla confezione.

Bene, forse vi avevo preannunciato l’intenzione di realizzare un porta candela in stile marinaro per l’arrivo dell’estate..e ci sono riuscita!

Realizzata a partire dai bastoncini di legno per ghiaccioli, la casetta porta candela poggia su una base di compensato ricoperta di sabbia e conchiglie, Al di sotto della casetta (come poi vedrete in foto) è fissato il vero e proprio porta candelina (le tealight, per intenderci). Questo tipo di candeline non bruciano la casetta poiché la fiammella è davvero delicata. Inoltre, le finestrelle ed il comignolo permettono il passaggio dell’ossigeno, impedendo alla fiamma di spegnersi.

Eccola!

Ho pure pensato di creare una scatola a tema che la contenesse, giusto per poterla trasportare con più facilità.

Che ne pensate? Vi piace?

Spero di sì! Io mi sono divertita tantissimo a crearla ed il risultato finale non mi dispiace affatto!

Alla prossima!

Giveaway di Primavera!

Ciao a tutti!

Vi informo che è iniziato il Giveaway di primavera!

Partecipare è davvero semplice!

Dovete mettere “mi piace” alle pagine L’emporio dell’indeciso e Jana Art, condividere pubblicamente il post taggando almeno un amico e commentare scegliendo il premio che vorreste vincere!

Il giveaway è valido sino al 15 Aprile e l’estrazione verrà effettuata tramite il sito random.org

Cosa aspettate? Partecipate! E’ semplice e gratuito e potrete vincere dei premi davvero carini ed originali!

ps: presto vi mostro le bomboniere. Promesso ♥